Sanzeno

Abitato già nel VI secolo a.C., la storia del comune di Sanzeno ha lasciato tracce ancora oggi da ammirare facendo una passeggiata per il borgo.

Sull’altopiano tra le acque del Rio San Romedio e del Rì Mar, si colloca l’antico paesino di Sanzeno. Le prime attestazioni della presenza umana in questi luoghi è da ricondursi all’età del bronzo, quando una tribù retica trovò il luogo ideale per dimorare (VI - I sec. a.C.). Molti reperti, risalenti a quell’epoca, sono stati portati alla luce dagli archeologi e vengono conservati nei musei di Trento ed Innsbruck e qualcuno è esposto anche nell’interessante mostra archeologica permanente di Sanzeno.

Proprio a Sanzeno nel 397 d.C. vennero martirizzati tre missionari cappadoci. Per questo motivo, il vescovo di Trento dell’epoca, S. Vigilio, fece costruire una chiesa proprio sul luogo del massacro. Il santuario in stile gotico-rinascimentale, fu costruito nel XV secolo e al suo interno sono conservate le reliquie dei santi. Di valore è il portale romanico, il portone in bronzo, il campanile nonché la pala raffigurante i tre martiri. Proseguendo verso la piazza principale di Sanzeno è possibile ammirare la residenza nobiliare De Gentili. Questo palazzo, risalente al XVI secolo, conserva al suo interno un’imponente collezione di mobili e utensili d’epoca. Particolare anche l’antica farmacia interna alla villa. È possibile visitarla durante il periodo estivo.

Da non perdere assolutamente è il santuario di San Romedio che si trova a circa 3 km di distanza dal centro abitato su uno sperone roccioso a 700 m di altezza. Questo santuario è una vera perla e si lega alla leggenda che vuole che il ricco Romedio di Thaur si ritirò in meditazione spogliandosi dei suoi beni proprio in cima a questa roccia. 131 ripidi scalini conducono il visitatore fino alla cima della roccia attraverso un complesso di cinque piccolissime chiese sovrapposte. Il santuario di S. Romedio è noto anche per la presenza di un’area faunistica adiacente, in cui vivono orsi in semilibertà.

suggerimenti ed ulteriori informazioni